Formazione Dirigenti – 16 ore

120,00 + Iva

Formazione dirigenti

RIFERIMENTO NORMATIVO
Ai sensi dell’art. 37 comma 1 lettera a) D.Lgs 81/2008 e degli Accordi Stato Regioni 21/12/2011 e 07/07/2016

DURATA
16 ore

Svuota

Descrizione

A chi si rivolge

Coloro che ricoprono il ruolo di dirigenti hanno un compito estremamente delicato per quanto riguarda la gestione della sicurezza. L’art. 18 del D.Lgs 81/2008 infatti, elenca una serie di obblighi a carico di coloro che svolgono questo ruolo.
Con l’obiettivo di mettere in condizione i dirigenti di svolgere al meglio i propri compiti di prevenzione e protezione, l’Accordo Stato Regioni 21/12/2011 ha individuato uno specifico percorso formativo a loro rivolto, fruibile anche interamente in modalità e-learning.

Quali sono gli argomenti

I vari moduli didattici proposti rispondono alle quattro aree tematiche definite dal citato Accordo:
– Area 1 giuridico-normativa;
– Area 2 Gestionale ed organizzazione della sicurezza;
– Area 3 Individuazione e valutazione dei Rischi;
– Area 4 Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.

Per esaurire gli argomenti di cui alle unità didattiche sopra riportate, il corso è strutturato nei seguenti moduli formativi di tipo video:

  • Principi costituzionali e civilistici 1
  • Principi costituzionali e civilistici 2
  • Principi costituzionali e civilistici 3
  • Legislazione abrogata e in vigore
  • Panoramica del D.Lgs 81/2008
  • Il DM 10 marzo 1998. La gestione delle emergenze incendio
  • Il DPR 151/2011. Le procedure di rilascio delle autorizzazioni antincendio
  • Il DM 388/03. La gestione delle emergenze di tipo sanitario
  • IL DPR 177/2011. La sicurezza negli ambienti confinati e sospetti di inquinamento
  • La formazione dei lavoratori
  • Formazione del datore di lavoro che svolge il ruolo di RSPP
  • Formazione per l’uso attrezzature particolari
  • Apparato sanzionatorio
  • I principali soggetti del sistema di prevenzione
  • La procedura sanzionatoria
  • Alcune sanzioni
  • Il datore di lavoro, il dirigente e gli obblighi non delegabili
  • Obblighi delegabili
  • La figura del preposto
  • Il Servizio di Prevenzione e Protezione ed il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
  • Il medico competente e la sorveglianza sanitaria
  • Il servizio di gestione delle emergenze
  • Progettisti, fabbricanti, fornitori ed installatori
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
  • I lavoratori ed i loro obblighi
  • I lavoratori autonomi
  • I sistemi di qualificazione delle imprese
  • Modelli di Organizzazione e Gestione e D.Lgs 231/2001
  • Gestione della documentazione tecnico amministrativa
  • Appalti Nozioni Generali
  • Appalti Art. 26 comma 1
  • Appalti Art. 26 comma 2
  • Appalti Art. 26 comma 3
  • Appalti Art. 26 comma 3-bis
  • Appalti Art. 26 commi 4 e 5
  • Appalti Un esempio di verifica tecnico professionale
  • La vigilanza da parte dei soggetti aziendali
  • Aspetti normativi della valutazione dei rischi
  • La struttura del documento di valutazione dei rischi
  • Il metodo R = P x D
  • Approfondimenti sulla valutazione dei rischi
  • Il rischio, il pericolo, il danno
  • Misure di prevenzione e protezione
  • I rischi trasversali
  • Stress lavoro-correlato 1 Quadro Normativo
  • Stress lavoro-correlato 2 Lo Stress lavoro-correlato
  • Stress lavoro-correlato 3 Rischi psicosociali
  • Stress lavoro-correlato 4 Una metodologia di valutazione del rischio
  • Stress lavoro-correlato 5 Strategie di coping
  • Analisi degli infortuni e dei Near miss
  • DPI Generalità
  • DPI Introduzione alle specifiche tecniche
  • DPI Calzature antinfortunistiche
  • DPI Apparecchi di protezione delle vie respiratorie antipolvere
  • DPI Apparecchi di protezione delle vie respiratorie antigas
  • DPI Occhiali di protezione
  • DPI Occhiali per saldatura
  • DPI Guanti di protezione
  • DPI Elmetti e cuffie
  • DPI Indumenti di protezione
  • DPI Indumenti ad alta visibilità
  • DPI Dispositivi anticaduta
  • Tecniche di comunicazione 1 La struttura
  • Tecniche di comunicazione 2 Gli assiomi
  • Tecniche di comunicazione 3 Comunicazione non verbale
  • Tecniche di comunicazione 4 L’ascolto attivo
  • Tecniche di comunicazione 5 I rumori
  • Tecniche di comunicazione 6 Comunicare il rischio
  • Tecniche di comunicazione 7 Il conflitto
  • Tecniche di comunicazione 8 L’assertività
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Introduzione
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 1
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 2
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 3
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 4
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 5
  • Requisiti dei luoghi di lavoro. Parte 6
  • Attrezzature di lavoro. Generalità
  • Attrezzature di lavoro. La direttiva macchine
  • Impianti ed apparecchiature elettriche. Cenni di elettrotecnica ed effetti sul corpo
  • Impianti ed apparecchiature elettriche. Valutazione del rischio

Attestato

Il presente attestato viene rilasciato ai sensi e per gli usi di cui all’art. 37 comma 14 Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81.