Ristorazione:
Regole per la riapertura a partire dal 1 giugno

RIAPERTURA DAL PRIMO GIUGNO PER LA RISTORAZIONE

Come adeguare le attività per evitare sanzioni

 

In zona gialla dal primo giugno 2021 potranno riaprire i ristoranti al chiuso e si potrà tornare a consumare al bancone dei bar.

Per garantire le riaperture in sicurezza, gli esercenti dovranno adottare specifici Protocolli anti-contagio aggiornati, nel rispetto di quanto previsto dal Protocollo Nazionale condiviso dalle parti sociali il 06 aprile 2021.

Come stabilito inoltre dalle linee guida adottate dalla conferenza Stato – Regioni, i ristoranti e le attività di somministrazione alimenti, tra le principali disposizioni dovranno:

  1. Esporre cartelli informativi che riportino chiaramente le regole su:
    • distanziamento interpersonale di almeno 1 metro;
    • disinfezione delle mani con i gel messi a disposizione in diversi punti del locale;
    • utilizzo obbligatorio della mascherina da parte dei clienti quando si alzano dai tavoli.
  2. Adottare misure adeguate per evitare assembramenti (vengono in ausilio i cartelli / catenelle per differenziare le zone / segnaletica a terra;
  3. Vanno privilegiate le prenotazioni e va mantenuto il relativo registro per 14 giorni, nel rispetto delle disposizioni in materia privacy;
  4. I tavoli devono essere organizzati in modo da assicurare 1 metro di distanza tra i posti a sedere; 
  5. I menù possono essere consultabili on line oppure su carta plastificata da disinfettare dopo l’uso oppure ancora con menù cartacei a perdere;
  6. Se non si dispone di posti a sedere l’accesso va limitato ad un numero di clienti per volta in base alle caratteristiche del locale, in modo da assicurare la distanza di un metro;
  7. La consumazione al banco deve avvenire mantenendo la distanza di un metro tra clienti;
  8. Nei buffet la somministrazione deve avvenire da parte degli operatori, si deve quindi escludere per i clienti la possibilità di toccare i prodotti ed in ogni caso permane obbligo della mascherina e del distanziamento di 1 metro
  9. Nei servizi self service si devono utilizzare esclusivamente prodotti confezionati singolarmente garantendo sempre il distanziamento interpersonale tra le persone
  10. Il personale deve indossare la mascherina chirurgica durante tutto il servizio e deve procedere ad igienizzarsi le mani con frequenza
  11. Garantire la frequente pulizia di tutti gli ambienti con regolare disinfezione delle superfici toccate con maggiore frequenza;
  12. È obbligatorio provvedere al ricircolo costante e frequente dell’aria, mantenendo aperte, a meno che le condizioni meteorologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate al fine di favorire il ricambio d’aria naturale negli ambienti interni. In ragione dell’affollamento e del tempo di permanenza degli occupanti, dovrà essere verificata l’efficacia degli impianti.

Per maggiori informazioni contattaci al 0171 260239 oppure invia una e-mail a formazione@insiemenext.it.

Condividi: